Cibi d’autunno per la salute delle nostre ossa

Carciofi, Zucche e Cavoli sono solo alcuni degli alimenti consigliati per una corretta e salutare dieta autunnale.

Grazie ad un’estate passata al sole probabilmente abbiamo fatto il pieno di vitamina D, elemento fondamentale per mantenere in salute le nostre ossa. Adesso che arriva l’autunno le giornate si accorciano e il freddo ci fa preferire di rimanere in casa al calduccio. Come facciamo in autunno a mantenere in salute le nostre ossa?

Per prima cosa dobbiamo continuare a mangiare cibi di stagione che sono sempre i più ricchi di sali minerali, per cui anche di calcio, il minerale più importante per la salute delle nostre ossa e vitamine, rispetto agli alimenti conservati o che arrivano da luoghi lontani. La seconda cosa importante è saper scegliere! L’autunno offre tanti alimenti che possono favorire la salute del nostro scheletro e delle nostre articolazioni. Vediamo quali sono e cerchiamo di averli quanto più spesso possibile sulla nostra tavola!

Carciofi (da novembre ad aprile): molto ricchi di fibre favoriscono la funzionalità intestinale. Contengono vitamine del gruppo B e vitamina C che rinforzano le nostre difese immunitarie, e vitamina K utile per la prevenzione dell’osteoporosi. Sono ricchi di minerali come ferro e rame e di flavonoidi che hanno importanti proprietà antiossidanti. I carciofi hanno proprietà depurative (sono epatoprotettivi), mineralizzanti e antiossidanti, e contengono poche calorie.

Zucca gialla (da settembre a novembre): come si può facilmente indovinare dal colore arancione, la zucca è ricchissima di beta carotene un importante precursore della vitamina A e di vitamina E, importante per la sua funzione antiossidante e Vitamina C, che oltre ad essere anch’essa un potente antiossidante, è fondamentale per la sintesi del callagene, componente essenziale delle nostre ossa e articolazioni. Oltre ad avere pochissime calorie, contiene sali minerali importanti come magnesio e zinco elementi fondamentali per la salute dell’osso ed utili per rinforzare capelli e unghie. Grazie alla presenza di molte fibre, la zucca favorisce la funzionalità intestinale ed aiuta la perdita di peso.

La zucca contiene anche semi che, una volta opportunamente lavati e tostati, possono diventare un ingrediente gustoso e salutare nelle nostre pietanze. Questi, contengono infatti numerose sostanze utili per la salute dello scheletro, tra cui fosforo, ferro e magnesio. Per cui, quando pulisci una zucca, non dimenticarti di tenere da parte i semi! Infatti, possono essere aggiunti interi o sbriciolati, a seconda dei gusti, alle nostre verdure o utilizzati per creare una croccante impanatura per i nostri piatti a base di pesce o carne.
I semi di zucca possono inoltre diventare un gustoso e veloce spuntino, sia consumati da soli, oppure aggiunti ad uno yogurt per dare ancora più gusto e salute alla nostra merenda.

Cavoli (da ottobre ad aprile): i cavoli sono tra le verdure invernali più ricche di calcio. Consumati sia cotti che crudi dai broccoli al cavolo cappuccio, passando per il cavolfiore e il cavolo nero. Ogni varietà di cavolo favorisce il benessere delle nostre ossa apportando quantità notevoli del minerale più importante per la salute dello scheletro. 350 g di cavolo contengono tanto calcio quanto ne troviamo in una tazza di latte da 200 mL. I cavoli sono inoltre ricchi di acidi grassi essenziali come gli omega 3 e gli omega 6 che proteggono la salute del nostro cuore e contengono vitamine e flavonoidi che ne fanno degli alimenti con grandi proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.
Se nel pomeriggio, come spesso accade, siete assaliti dalla voglia di spelluzicare qualcosa, davanti al computer a lavoro, o a casa di fronte alla tv, uno snack buono e divertente che forse non avete mai provato, sono le chips di cavolo nero!

Tagliate il cavolo nero in pezzetti di circa 5 cm di spessore, eliminando la parte più spessa della costa. Ungeteli con olio EVO e infornateli in forno pre-riscaldato a 180 ˚C finchè non diventano croccanti. Adesso buon appetito!
Finocchio (da settembre ad aprile): alimento ricchissimo di acqua che arriva a costituire fino al 90% del peso, il finocchio è l’alimento depurativo per antonomasia, noto per favorire la perdita di peso ed avere azioni carminative sull’intestino.

Ma le sue proprietà sono ben più importanti ! Il finocchio è ricco di calcio, potassio, sodio, fosforo e contiene buone quantità di magnesio, ferro, zinco, manganese e selenio. Un pool di minerali fantastico per favorire la salute dell’osso! Consumato sia cotto che crudo può essere portato sulla nostra tavola quotidianamente grazie al suo bassissimo apporto calorico.

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top