Il 6 marzo 2019 la coalizione FRAME©, nel corso di una conferenza stampa presso il Senato della Repubblica, ha presentato il Manifesto Sociale sulle fratture da fragilità, espressione delle istanze delle associazioni dei pazienti e delle società scientifiche coinvolte in maniera diretta nella gestione della patologia. Questo documento, elaborato nel corso del 2019, è oggi più che mai attuale, poiché lo scenario sanitario emerso con il Covid 19 ha accentuato l’urgenza delle misure da adottare: il Sistema Sanitario Nazionale non può permettersi un onere gravoso come quello costituito dalle fratture da fragilità, che potrebbero essere largamente prevenute con un sistema efficace e capillare di prevenzione. Nell’ambito del meeting è stata proposta la presentazione di un questionario, promossa da Cittadinanzattiva, per avere un quadro completo delle conoscenze dei cittadini relativamente al problema delle fratture da fragilità.

Si è poi preso in considerazione lo stato dell’avanzamento dei lavori dell’Intergruppo Parlamentare, relativamente al quale è da rilevare l’intervento video della Senatrice Rizzotti intorno all’ingaggio istituzionale delle Fratture da Fragilità: la Senatrice ha notato come le misure adottate dal Governo e Sistema Sanitario per contrastare e contenere Covid 19 abbiano generalmente limitato l’attività motoria, rendendo ancora più alto il rischio di frattura per i soggetti che tornano a una vita tendenzialmente normale. A questo proposito la Senatrice ha reso nota un’imminente Interrogazione Parlamentare per chiedere un intervento che riconosca le fratture come emergenza nazionale di salute pubblica, oltre alla creazione di un sistema di monitoraggio delle fratture e l’estensione del Fracture Liaison Service come modello a tutela del paziente e a beneficio del sistema.

Nell’ambito del meeting è stato inoltre programmato un Meeting Tavolo Nazionale che si terrà il prossimo 8 giugno 2020 e che avrà come mira quella di definire obiettivi che verranno poi sviluppati su specifici tavoli regionali nel restante corso dell’anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here