Calcio, cinque punti per migliorare la salute delle ossa

Costruire ossa forti nel corso della vita ti permetterà di continuare a fare le cose che preferisci più a lungo possibile.

L’infanzia e l’adolescenza sono periodi fondamentali per la formazione dello scheletro, sono le fasi in cui le ossa crescono di più sia in dimensione che in resistenza. Questo è il momento più importante per porre solide basi per la salute futura dello scheletro. Raggiungere il massimo potenziale per le proprie ossa permetterà a un giovane di essere meno a rischio di osteoporosi in futuro e di scongiurare così le fratture da fragilità.

Lo sapevi che…

  • L’assunzione di calcio dovrebbe essere aumentata durante gli anni più importanti della crescita ossea, come il periodo preadolescenziale. Le raccomandazioni dietetiche relative all’assunzione di calcio variano da Paese a Paese, ma gli studi hanno dimostrato che, indipendentemente da quale sia la dose giornaliera raccomandata, molti bambini non assumono abbastanza calcio per una salute ossea ottimale. Visita il nostro sito per scoprire ricette gustose ricche di calcio. (https://www.fondazionefirmo.com/osteofoods)

Cinque punti per migliorare la salute delle ossa…

Costruire ossa forti nel corso della vita ti permetterà di continuare a fare le cose che preferisci più a lungo possibile. Questo ti aiuterà anche a vivere in modo indipendente, libero dal dolore e dalla sofferenza causata dalle fratture ossee. Sono molte le azioni che puoi intraprendere per prevenire e controllare l’osteoporosi.

  • Fai esercizio fisico con regolarità. Regolari esercizi di carico e di potenziamento muscolare sono utili a tutte le età e importanti per il mantenimento di ossa e muscoli forti.
  • Nutrienti per la salute delle ossa. Un sufficiente apporto di calcio, vitamina D e proteine è essenziale per la salute delle ossa e dei muscoli.
  • Evita le cattive abitudini nel tuo stile di vita. Smetti di fumare, riduci l’assunzione di alcol, mantieni un peso corporeo adeguato.
  • Identifica i tuoi fattori di rischio e parla con il tuo medico. È importante conoscere eventuali fattori che possono esporti a un maggiore rischio di osteoporosi e fratture.
  • Assumi i farmaci per l’osteoporosi che ti sono stati prescritti. Ci sono molti trattamenti validati che possono aiutarti a migliorare i valori di densità minerale ossea e ridurre il rischio di fratture.

Osteoporosi nell’uomo, non è solo una malattia femminile…

  • L’errore più comune è credere che l’osteoporosi colpisca solo le donne, IN REALTÀ colpisce anche milioni di uomini in tutto il mondo, con conseguenze devastanti. Leggi i fatti:
  • Le fratture ossee determinano immobilità, disabilità a lungo termine e forte dolore: il risultato è scarsa qualità della vita e perdita di indipendenza.
  • Nel corso della vita il rischio di subire una frattura è maggiore del rischio di sviluppare il cancro alla prostata: pochi uomini anziani si preoccupano per l’osteoporosi, anche se uno su cinque si frattura.
  • Nel mondo un terzo di tutte le fratture all’anca si verifica negli uomini: gli studi dimostrano inoltre che il 37% dei pazienti muore nel primo anno dopo una frattura all’anca.
  • Dopo una frattura gli uomini soffrono gravi conseguenze o vanno incontro a morte più frequentemente delle donne: quando si verifica la prima frattura sono spesso più anziani.

Perdita di produttività sul lavoro a causa di fratture: le fratture vertebrali possono colpire gli uomini che lavorano fin dall’età di 50-65 anni, determinando la perdita di giornate lavorative.

Nutrienti osso, quali sono i nutrienti chiave per un osso sano?

  • CALCIO. Il calcio è il principale elemento costitutivo del nostro scheletro, infatti per un kg di calcio presente nel corpo di un adulto, il 99% risiede nelle ossa. L’osso è come un serbatoio per il mantenimento dei corretti livelli di calcio nel sangue, e questa azione è essenziale per la salute del sistema nervoso e la funzionalità del sistema muscolare. I latticini sono le fonti di calcio più prontamente disponibili nella dieta, inoltre contengono altri nutrienti importanti per la crescita. Altri cibi che costituiscono ulteriori fonti di calcio sono alcune verdure verdi, pesce in scatola (come le sardine), le noci e il tofu cagliato con il calcio. Se vuoi saperne di più https://www.fondazionefirmo.com/osteofoods
  • VITAMINA D. La vitamina D svolge due ruoli chiave nello sviluppo e nel mantenimento della salute delle ossa: favorisce l’assorbimento intestinale del calcio proveniente dal cibo ed assicura il corretto rinnovamento e la mineralizzazione dell’osso. La vitamina D è sintetizzata dalla pelle quando questa è esposta ai raggi solari UV-B. Data la nostra abitudine a vivere sempre di più al chiuso, i livelli di vitamina D, sono diventati un problema in tutto il mondo, di conseguenza in alcuni paesi la vitamina D è stata aggiunta in certi cibi e bevande, come la margarina, i cereali per la colazione ed il succo d’arancia.
  • Le proteine forniscono al corpo una fonte di aminoacidi essenziali per la salute. Un basso apporto di proteine è dannoso sia per la costruzione del picco di massa ossea nell’infanzia e nell’adolescenza, in quanto influisce sulla crescita scheletrica, sia per la conservazione della massa ossea con il progredire dell’età. Il deficit di proteine porta anche alla riduzione della massa e della forza muscolare negli anziani e costituisce quindi un fattore di rischio per le cadute. Tra gli alimenti più ricchi di proteine ci sono i prodotti lattiero-caseari, la carne, il pesce, il pollame, le lenticchie, i fagioli e le noci.

Milko Chilleri

View posts by Milko Chilleri
Giornalista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top