L’ipoparatiroidismo (detto anche HPTH) è una malattia endocrina rara causata da bassi livelli di paratormone (detto anche ormone paratiroideo, o HPT), i quali provocano bassi livelli di calcio nel sangue (ipocalcemia), una condizione che può avere gravi conseguenze se non opportunamente trattata.

Questa malattia si presenta quando le ghiandole paratiroidi (che si trovano nel collo, in prossimità della tiroide) risultano assenti, danneggiate o asportate chirurgicamente e non sono più in grado, pertanto di produrre l’ormone paratiroideo.

Sebbene sia definita rara, l’incidenza dell’ipoparatiroidismo è nell’insieme rilevante, perché oltre ai casi di ipoparatiroidismo idiopatico, cioè la situazione in cui per motivi genetici le ghiandole paratiroidi risultano assenti o atrofiche, esistono molti casi di ipoparatiroidismo postoperatorio, il quale si verifica quando le ghiandole sono asportate (o danneggiate) durante un intervento alla tiroide.

Questa malattia, che non riscuote l’interesse mediatico che meriterebbe, vede ora il prossimo svolgimento di un importante evento on-line a lei dedicato, che si terrà il prossimo 26 marzo 2022 alle ore 13.00: l’Hypopara Patient Forum, che permetterà ai pazienti di questa patologia di approfondire molte tematiche di sicuro interesse insieme ai principali esperti della malattia (sarà disponibile la traduzione simultanea in italiano degli interventi).

Questa iniziativa nasce in relazione allo svolgimento del Congresso Europeo di Endocrinologia (ECE 2022) che si terrà a Milano dal 21 al 24 maggio 2022 e che vedrà la presenza dei maggiori specialisti europei di Endocrinologia.

L’Hypopara Patient Forum sarà l’occasione per conoscere le iniziative più recenti relative all’ipoparatiroidismo, conoscerne meglio i sintomi, i problemi quotidiani che causa, i metodi di cura attuali e le prospettive future di terapia.

Un momento importante di confronto e approfondimento per i pazienti e le loro famiglie. Per ulteriori dettagli, visitare il sito della ECE  www.ese-hormones.org

close

resta sempre informato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here