Si celebra il prossimo 23 maggio 2022 il primo European Hormone Day (Giornata Europea degli Ormoni), indetta dalla European Society of Endocrinology, e dalla European Hormone and Metabolism Foundation. Questa Giornata si svolge in concomitanza con il 24° Congresso Europeo di Endocrinologia, che si terrà a Milano dal 21 al 23 maggio 2022.

Perché proprio una giornata dedicata agli ormoni?

Lo chiediamo alla Professoressa Maria Luisa Brandi, Endocrinologa di fama mondiale, una delle più prestigiose figure di riferimento del settore a livello internazionale:

“Gli ormoni sono essenziali per la vita, possiamo chiamarli i ‘direttori d’orchestra’ della nostra salute. Il loro nome deriva dal greco antico: ‘ormào’ che significa messaggero: il loro compito infatti è quello di mettere in comunicazione tra loro organi e tessuti anche distanti tra loro, per armonizzarne e regolarne il funzionamento. Quando gli ormoni non agiscono o agiscono male, questa armonia si inceppa, e andiamo incontro alle malattie più comuni e temute: diabete, infertilità, obesità, osteoporosi, cancro, sono solo alcune di queste. A volte queste disfunzioni ormonali hanno origine genetica: si pensi che quasi 450 malattie rare possono essere collegate a un cattivo funzionamento degli ormoni”.

Cosa possiamo fare per la salute degli ormoni?

“Senz’altro condurre un corretto stile di vita, cercare di vivere in un ambiente salubre, ridurre l’introito di grassi e zuccheri con la dieta e ricorrere a integratori (per esempio di vitamina D, o calcio) all’occorrenza: per questo è importante confrontarsi con il proprio medico. La salute e un buon funzionamento degli ormoni sono il miglior lasciapassare per difendersi dallo stress e dalle infezioni: anche per aumentare le difese nei confronti del Covid-19, un sistema ormonale correttamente funzionante è essenziale.”

Di salute ormonale si parla ancora troppo poco, ma quando ci si ammala, è possibile curarsi?

“Negli ultimi tempi la ricerca ha fatto enormi passi avanti, ma molto c’è ancora da fare. Ecco perché la European Society of Endocrinology, e la European Hormone and Metabolism Foundation hanno indetto questa Giornata: lo scopo è quello di indirizzare l’attenzione di tutti gli Stati membri dell’Unione Europea perché ci si adoperi per prevenire le patologie e le carenze ormonali, riducendo il gap nelle cure tra i diversi Paesi e sostenendo gli stili di vita più corretti: un’azione coordinata in questo senso, a livello europeo, avrà senz’altro maggiore efficacia. Si tratta di prospettive di indirizzo che la European Society of Endocrinology avevav già espresso nel Maggio 2021, con la pubblicazione dello ESE White Paper on Hormones in European Health Policies: un documento di fondamentale importanza, che è ora è essenziale che sia recepito e messo in atto nelle politiche sanitarie europee.”

close

resta sempre informato

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here